I gatti devono graffiare per mantenere affilati gli artigli, esercitare e allungare i muscoli e segnare il loro territorio.

Se non si fornisce un’area accettabile da graffiare, i tappeti, i mobili e la carta da parati di casa tua potrebbero danneggiarsi! Stai pur certo che una volta che un gatto trova un’area attraente da grattare, ci tornerà sempre. I tiragraffi sono disponibili in tutte le forme e dimensioni e sono quindi una risorsa essenziale per salvaguardare la tua casa. Spesso sono formati da montanti di legno verticali ricoperti da spesso spago di Sisal o moquette, insieme eventualmente a piattaforme, letti, scatole nascoste e giocattoli penzolanti per i gatti più energici. I tiragraffi possono essere elementi di arredo indipendenti oppure ne esistono alcuni progettati per essere fissati alla parete o al pavimento.

Prima di acquistarne un buon tiragraffi per il tuo gatto, dovresti prendere in considerazione questi aspetti:

  • Assicurati che il palo sia rigido; i gatti hanno bisogno di elementi resistenti quando graffiano, per svolgere al meglio il lavoro             

  • Assicurati che sia abbastanza alto da consentire al tuo gatto di graffiare a pieno tratto. Se ne acquisti uno a misura di gattino, sappi che dovrai cambiarlo quando cresce             

  • Assicurati di offrire al tuo gatto l’opportunità di graffiare superfici sia orizzontali che verticali             

  • Se si tratta di un tiragraffi modulare alto con varie piattaforme e attacchi, assicurati che sia stabile. Non c’è niente di peggio di un alto tiragraffi che cade quando il gatto si lancia a tutta velocità! 

  • Se acquisti un tiragraffi alto che, una volta assemblato, ti sembra instabile, potresti ottenere più rigidità se riuscissi a fissarlo, tramite una staffa ad esempio, al muro             

Esistono diversi modi per garantire che il tuo gatto faccia uso di qualsiasi tiragraffi sia disponibile in casa. Una modalità può essere quella di posizionarlo vicino ad una finestra, magari in una stanza che il tuo gatto ama in particolare, soprattutto se il tiragraffi è grande ed incorpora piattaforme e piccole lettiere nella struttura. Ai gatti piace allungarsi e graffiarsi quando si svegliano la mattina, quindi è sempre utile avere l’area di graffio vicina al dove il gatto dorme. 

Attenzione! Non incoraggiare il gatto a grattare magari afferrandogli le zampe, oppure mostrandogli cosa fare oppure ancora prestando particolare attenzione al tiragraffi quando è stato appena acquistato; tutto ciò potrebbe paradossalmente dissuadere il gatto dall’avvicinarvisi! Se il tuo gatto non mostra alcun interesse verso di esso, prova magari a cospargere una piccola pianta di erba gatta secca sopra la base o gioca con uno dei suoi giocattoli attorno al pannello per incoraggiare il gatto ad avvicinarsi. Potresti anche provare a posizionare una manciata di cibo secco su una delle piattaforme, per incoraggiare il tuo gatto non solo a mangiare ma anche a saltare ed esplorare.

Non è necessario spendere una fortuna per acquistare un tiragraffi; alcuni tra i più popolari, per esempio, sono costruiti utilizzando solo cartone ondulato.

Di contro, se il problema è lo spazio, puoi sempre acquistare un pannello piatto che può essere fissato alla parete (ovviamente all’altezza appropriata). 

Altra possibilità: puoi metterti alla prova creandone uno tutto tuo. Per quanto riguarda il tappeto, non ti preoccupare, non stai educando il gatto a graffiare anche quello di casa! Eventualmente, per il tiragraffi utilizza un pezzo di tappeto resistente, magari raccomandato per pavimenti molto "trafficati"; sarà più resistente e probabilmente più efficace come tiragraffi. Così stai sicuro che il gatto preferirà sempre regolare qui i suoi artigli!